13

Ho piegato la schiena

ai nostri

umori tardivi,

ai tuoi fili di bava,

ai miei altari migliori.

Le mani avide

e le mie orecchie sorde

ai nuovi richiami

che la tua carne

mi impone,

severa,

mai giusta.

A.C.

Pubblicità

7 pensieri su “13

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...